progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....
Rispondi
Avatar utente
Nello
Socio Tesserato 2021
Messaggi: 4147
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:04 am
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Nello »

LucaF ha scritto: gio ago 04, 2022 10:14 am oppure ci sono altre dispersioni? calore? ingranaggi? trasferimento dell'energia dalla batteria al motore?
Un po tutto, anche l'aerodiamica.
Con la twingo, in autostrada 90/110 + condizionatore, non supero 11.5kw/h per 100km. Primavera e inverno 9.5/10.5 kwh per 100km.

N
LucaF
Utente Registrato
Messaggi: 3868
Iscritto il: lun ott 27, 2003 2:10 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: quasi abbastanza (NF civile, 1100 sport ie., Cali 1100 i. 75esimo)
Località: Baviera, Germania

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da LucaF »

insomma, ogni 150 km ad andar bene devi ricaricare, ma vedo che ha solo 22 KwH di batteria, abbastanza piccola
L
Voglio una Guzzi ibrida!
Avatar utente
Nello
Socio Tesserato 2021
Messaggi: 4147
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:04 am
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Nello »

LucaF ha scritto: gio ago 04, 2022 3:21 pm insomma, ogni 150 km ad andar bene devi ricaricare, ma vedo che ha solo 22 KwH di batteria, abbastanza piccola
Ricarico tutte le notti il necessario, 1/2 ore a seconda dell'amperaggio che scelgo
E' considerata una citycar, ma dipende anche dallo spirito con cui affronti le cose:

https://www.forumelettrico.it/forum/vac ... 19769.html

https://www.forumelettrico.it/forum/vac ... 19966.html

N
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
Messaggi: 2076
Iscritto il: mer feb 06, 2019 10:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35🦅

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da olfra »

LucaF ha scritto: gio ago 04, 2022 10:14 am tornando in tema, vedo da spritmonitor che il chilometraggio sta sui 20 KwH/100 km ottimisticamente,
anche la 500 che e' una auto piccola sta sui 17 KwH/100 km, mentre quelle piu' grosse arrivano bellamente ai 25 KwH/100 km, o piu',

che voi sappiate, e' dovuto al limite di efficienza dei motori elettrici? nel senso che non riescono a trasformare piu' energia elettrica in cinetica di quanto facciano adessso? (credo che siano molto efficienti gia' adesso, comunque)

oppure ci sono altre dispersioni? calore? ingranaggi? trasferimento dell'energia dalla batteria al motore?

L
"No free lunch".

Per accelerare tonnellate di roba e muoversi ci va energia. L'efficienza e' gia' buona, come l'aerodinamica.

Per il range c'e' la solita questione della densita' energetica delle batterie.... fino ad un cambio di paradigma di batteria siamo in un plateau con leggeri incrementi...
Avatar utente
Speedy72
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 554
Iscritto il: dom giu 20, 2021 5:36 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: V7III Stone blu
Località: Piossasco (TO)

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Speedy72 »

Nello ha scritto: gio ago 04, 2022 2:52 pm
LucaF ha scritto: gio ago 04, 2022 10:14 am oppure ci sono altre dispersioni? calore? ingranaggi? trasferimento dell'energia dalla batteria al motore?
Un po tutto, anche l'aerodiamica.
Con la twingo, in autostrada 90/110 + condizionatore, non supero 11.5kw/h per 100km. Primavera e inverno 9.5/10.5 kwh per 100km.

N

Ciao, premesso che non riesco ad usare la macchina con regolarità ( la usa sempre mia moglie), ho notato che in inverno l'efficienza cala sensibilmente. Conosci qualche espediente per ovviare, almeno in parte, al fenomeno?
Chi và piano và..... piano.

Fabrizio
Avatar utente
Nello
Socio Tesserato 2021
Messaggi: 4147
Iscritto il: lun ott 27, 2003 11:04 am
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Nello »

Speedy72 ha scritto: gio ago 04, 2022 10:17 pm
Ciao, premesso che non riesco ad usare la macchina con regolarità ( la usa sempre mia moglie), ho notato che in inverno l'efficienza cala sensibilmente. Conosci qualche espediente per ovviare, almeno in parte, al fenomeno?
Non me ne sono mai interessato, anche solo i 190 km preventivati per me sono più che sufficienti. Se avete orari regolari di utilizzo, provate a programmare il fine carica prima di partire. Avere la batteria già in temperatura aiuta.

Nello
Avatar utente
ilmitico
Moderatore
Messaggi: 17183
Iscritto il: gio dic 07, 2006 8:16 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: guzzista esodato, suo malgrado
Località: VA
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da ilmitico »

Speedy72 ha scritto: gio ago 04, 2022 10:17 pmCiao, premesso che non riesco ad usare la macchina con regolarità ( la usa sempre mia moglie), ho notato che in inverno l'efficienza cala sensibilmente. Conosci qualche espediente per ovviare, almeno in parte, al fenomeno?
Primo non usare il riscaldamento, un po' recuperi ... al netto che senza riscaldamento si appannano i vetri, fa freddo, ecc quindi non è che si possa fare molto.
Secondo, purtroppo, col freddo l'efficienza delle batterie cala sensibilmente.
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 46641
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

Ma Athlon che fine ha fatto? :rolleyes:

Ci teneva aggiornati con le novità... :ok:

E' sparito da un due anni... :-(
Paolo
Avatar utente
Speedy72
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 554
Iscritto il: dom giu 20, 2021 5:36 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: V7III Stone blu
Località: Piossasco (TO)

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Speedy72 »

Nello ha scritto: ven ago 05, 2022 10:17 am
Speedy72 ha scritto: gio ago 04, 2022 10:17 pm
Ciao, premesso che non riesco ad usare la macchina con regolarità ( la usa sempre mia moglie), ho notato che in inverno l'efficienza cala sensibilmente. Conosci qualche espediente per ovviare, almeno in parte, al fenomeno?
Non me ne sono mai interessato, anche solo i 190 km preventivati per me sono più che sufficienti. Se avete orari regolari di utilizzo, provate a programmare il fine carica prima di partire. Avere la batteria già in temperatura aiuta.

Nello


Si, anche per me l'autonomia non è un problema. Proverò con la programmazione del fine carica, grazie.
Chi và piano và..... piano.

Fabrizio
Avatar utente
leolito
Utente Registrato
Messaggi: 5936
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California EV '98 'ubizzato'
(Non-Guzzi) Vespa PX150 Arcobaleno elestart '94 (DR177)
KTM 250 EXC-F 2005 (RFS)
Località: oltre la Cortina di Ferro

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da leolito »

Aprofitto qui che sicuramente c'e' chi ne sa del tema, nell'ultimo paio di anni ho cominciato a usare molto di piu' la bici per piccoli spostamenti, e anche essendo pieghevole come "tender" me la porto appresso nel bagagliaio spesso e volentieri.
Purtroppo gli anni e lo stato fisico si fa sentire, e stavo pensando di 'aiutarmi' elettrificandola.
Ma nella giunga di opzioni e' facile perdersi ... qualche consiglio? Non ho esigenze "prestazionali" o di autonomia, son contento col continuare a pedalare :rollin ma con qualche aiuto ...
La bici e' un clone/copia della Dahon, pieghevole con ruote da 20" e cambio al mozzo (che vorrei mantenere). Grazie ... :ok:
Avatar utente
fabiolemans1
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 17786
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina
Contatta:

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da fabiolemans1 »

Consegnata la prima, mostruosa, Rimac da 1900cv, a Nico Rosberg
Immagine
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
mauldinamica
Utente Registrato
Messaggi: 3624
Iscritto il: lun ott 01, 2012 6:27 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: v11 sport 2000 prima serie, Stelvio 2017 ultima serie
"Mi sento come una vecchissima Guzzi, senza di lei ora non esisterebbero le Breva, Norge ecc "
Kunta Kinte
Motoguzzi in MotoE subito!
Località: a 56 Km da Mandello

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da mauldinamica »

Carburanti non di origine fossile per l' aviazione
https://www.dmove.it/news/carburanti-so ... -carbonica

E anche idrogeno a zero emissione per jet e non solo. Trasporto merci su lunghe distanze e fonte di energia industriale.
https://www.dmove.it/news/shell-costrui ... eno-pulito

Nuove celle non a base Litio-MAnganese-Ferro-fosfato in produzione e commercializzate dal 2023. Maggior densità energetica e minor costo
https://www.dmove.it/news/catl-ha-avvia ... costa-poco

Quando l' autonomia dell' auto elettrica non è piu un problema.
Quello che conta realmente in un utilizzo veramente intenso è la velocità di ricarica.
https://www.dmove.it/guide/quando-prima ... i-ricarica
"Ti sò nel cuore ma ti vò nel culo, caro Cali". Ticcio
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7686
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

L'autonomia non è più un problema con le ultime generazioni di auto elettrica.
In ottica moto resta da superare l'ostacolo della densità energetica, ed il costo, per tutte le applicazioni.
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 46641
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

gabrielebig ha scritto: gio ago 11, 2022 2:47 pm L'autonomia non è più un problema con le ultime generazioni di auto elettrica.
In ottica moto resta da superare l'ostacolo della densità energetica, ed il costo, per tutte le applicazioni.
Sulle moto sono daccordo...
Non ho capito perche' l'autonomia non e' piu' un problema per le auto ultime...
Paolo
gabrielebig
Utente Registrato
Messaggi: 7686
Iscritto il: lun feb 05, 2007 1:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: - V7 '73 -
Località: Brescia

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da gabrielebig »

Perché i 500 km che promettono le ultime iterazioni sono più che sufficienti per la stragrande maggioranza degli usi. Certo sarebbe carino arrivare a mille con un serbatoio pieno come certi piccoli diesel, e probabilmente ci arriveremo, ma Il problema dei km credo si possa dire che è stato superato. Restano da abbattere i costi e il peso, ovvero la densità fisica ed energetica delle batterie. Altri 10 anni?
Ma un piccolo reattore atomico che dia potenza per 50 anni? Si può fare un reattore a costi bassi? :asd:
Avatar utente
leolito
Utente Registrato
Messaggi: 5936
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:49 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California EV '98 'ubizzato'
(Non-Guzzi) Vespa PX150 Arcobaleno elestart '94 (DR177)
KTM 250 EXC-F 2005 (RFS)
Località: oltre la Cortina di Ferro

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da leolito »

In condominio da me una coppia ne ha prese due, una per lui, una per lei. Mercedes EQA non so cosa, e onestamente non mi sono interessato piu' di tanto, quei veicoli non mi piacciono a prescindere :asd:

Pero' confermo anche per loro il discorso autonomia non e' un problema in tema km (dopotutto io faccio circa 220/240 km col pieno GPL sulla Micra prima di fermarmi), bensi' in tempo impiegato per la ricarica e per "abituarsi" e imparare che devi "rifornirti" in modo completamente diverso a una vettura convenzionale. Entrambe le vetture si ricaricano alla sera nel loro box.
E' solo questione di tempo, e dopo rimarranno ancora meno perplessita' sulla loro diffusione ... purtroppo.
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 46641
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

gabrielebig ha scritto: sab ago 13, 2022 6:32 am Perché i 500 km che promettono le ultime iterazioni sono più che sufficienti per la stragrande maggioranza degli usi.
Si, 500 km sono ok... :ok:
Magari rimane qualche problema con la carica quando sei in giro un po' lontano?
Ultima modifica di Cane il dom ago 14, 2022 10:34 am, modificato 1 volta in totale.
Paolo
Avatar utente
Speedy72
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 554
Iscritto il: dom giu 20, 2021 5:36 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: V7III Stone blu
Località: Piossasco (TO)

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Speedy72 »

Qui a Ventimiglia ci sono diverse 500e e Testa model 3, tutte con targhe francesi. E di colonnine non c'è ombra. Quindi credo che le autonomie siano buone ( o hanno tutti una wallbox nella casa al mare).
Chi và piano và..... piano.

Fabrizio
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 46641
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: California 1000
Ex Nevada
Località: Cecina LI

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Cane »

Speedy72 ha scritto: dom ago 14, 2022 10:24 am Qui a Ventimiglia ci sono diverse 500e e Testa model 3, tutte con targhe francesi. E di colonnine non c'è ombra. Quindi credo che le autonomie siano buone ( o hanno tutti una wallbox nella casa al mare).
Come era facile predire il covid, la guerra, e la conseguente crisi economica, ha messo in crisi il "verde"... :-(
In Italia le macchine elettriche sono in crisi e vendono meno... :-(
Soprattutto le elettrche "pure" non decollano e sono sotto il 5%... :rolleyes: (che siano le ricariche poco diffuse?)

Comunque, il primo semestre 2022 si chiude con poco meno di 700.000 nuove targhe, molto meno rispetto alle quasi 900.000 del 2021 e allineate ai dati del 2020. A titolo informativo, nel primo semestre 2019 erano state oltre un milione.
Le elettriche sfiorano il 5% del totale dell’immatricolato. Le “benzina” di tutte le tipologie, incluse gpl, metano e tutte le ibride, sono al 75%, mentre le diesel rimangono stabili al 20% circa.

Forse non e' giusto mettere tutte i ibride tra le benzina... :rolleyes:

Immagine
Paolo
Avatar utente
Speedy72
Socio Tesserato 2022
Messaggi: 554
Iscritto il: dom giu 20, 2021 5:36 pm
La/le tua/e Moto Guzzi:: V7III Stone blu
Località: Piossasco (TO)

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggio da Speedy72 »

Non so.., Bisogna fare la tara col fatto che qualunque sia il tipo di motore, le case continuano a non consegnare. Ho colleghi che stanno ancora aspettando l'auto da mesi....
Per un'analisi puntuale si dovrebbe avere un anno "normale" ( con solo pandemia e crisi di governo :-( ).
Chi và piano và..... piano.

Fabrizio
Rispondi

Torna a “Forum Generale”