Banner Anima Guzzista Banner Anima Guzzista Banner Noleggiomoto.rent

progressi nei veicoli elettrici

L'unico, autentico, inimitabile....

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda sevendays » gio giu 25, 2020 11:07 pm

Sempre dal punto di vista di un softwarista, eh... https://www.eetimes.com/mercedes-benz-j ... th-nvidia/
Avatar utente
sevendays
Utente Registrato
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: mer mag 06, 2015 5:12 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 custom

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda age073 » ven giu 26, 2020 12:10 am

Di un esorcista, vorrai dire....TOPS, ADAS, AGX....... Non c'ho capito niente :lol
Solo che Mercedes collaborerà con Nvidia... Il risultato cosa sarà?
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda sevendays » ven giu 26, 2020 9:23 am

Più terraterra, le auto oggi sono tante centraline di produttori differenti collegate fra loro da una o più linee CAN. L'OEM non produce quasi nulla, e un aggiornamento tipicamente è possibile solo sulle centraline maggiori (body e engine, sulle moto sono unite in una sola) in maniera molto lenta e discontinua. Il concetto di miglioramento continuo è del tutto assente in postproduzione.

Tesla invece è partita da zero, ha usato le competenze che già possedeva nello sviluppo software e ha integrato tutte le funzioni del veicolo su una sola centralina, e anche dopo l'avvio della produzione migliora il software e lo distribuisce tramite rete cellulare senza intervento del meccanico. Una macchina che invecchiando migliora. Senza contare la possibilità di essere immediatamente informati di problemi sulla macchina e risolverli da remoto.

Questo per quanto riguarda l'architettura di sistema e la sua manutenibilità.

Poi per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, e i vari livelli di guida autonoma, servono architetture hardware fortemente parallele e in questo campo nvidia ha un'esperienza che pochi possono vantare, grazie alle sue schede grafiche per il gaming.

Stiamo quindi andando verso una architettura che abbia uno/due processore multicore potente, moderno (ARM), aggiornabili da remoto, affiancati a una rete di calcolo parallelo (nvidia), con tutte le funzioni del veicolo concentrate in un solo sistema, semplice come hardware (asil D) ma complesso come software.

In una vettura tradizionale la complessità è tutta nell'hardware, mentre i moduli software sono semplici. Esistono tentativi di mettere tutto in comunicazione con uno standard condiviso (autosar), ma il risultato è pietoso: si allungano i tempi di sviluppo senza offrire nulla di nuovo, oppure si comprano tool di sviluppo costosissimi.

A un corso sulla functional safety il docente aveva detto: "preparate un laptop con tutti i tools di sviluppo alla versione che funziona, fate il firmware, disabilitate gli aggiornamenti e dopo il rilascio chiudete il laptop in una cassaforte per 20 anni". Bah.

In genere l'automotive europea non è in grado di innovare, né lo desidera. Preferisce vivere di rendita usando le stesse cose di 20 anni fa.
Ultima modifica di sevendays il ven giu 26, 2020 11:37 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
sevendays
Utente Registrato
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: mer mag 06, 2015 5:12 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 custom

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda age073 » ven giu 26, 2020 10:14 am

Tipo quando il PC fa l'aggiornamento da solo insomma?
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda sevendays » ven giu 26, 2020 11:47 am

...più o meno... Di solito quando la Microsoft rilascia un aggiornamento tutto funziona peggio, non meglio :asd:
Avatar utente
sevendays
Utente Registrato
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: mer mag 06, 2015 5:12 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 custom

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda age073 » ven giu 26, 2020 11:48 am

Però adesso pensavo....se non invecchia mai, l'auto quando la cambi?
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda sevendays » ven giu 26, 2020 12:11 pm

Quando esce un modello migliore. Io ho una 147 del 2001...
Avatar utente
sevendays
Utente Registrato
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: mer mag 06, 2015 5:12 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 custom

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabiolemans1 » ven giu 26, 2020 2:43 pm

sevendays ha scritto:Quando esce un modello migliore. Io ho una 147 del 2001...

Quindi io non sono tanto matto a volerne comprare una adesso, possibilmente a tre porte?
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 15734
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Athlon » ven giu 26, 2020 8:12 pm

age073 ha scritto:Però adesso pensavo....se non invecchia mai, l'auto quando la cambi?



infatti il punto di arrivo giusto e' di avere un tot auto praticamente immortali sempre in circolazione in guida autonoma e tu chiami quella che ti serve al momento ( piccola per andare da solo in citta' , comoda per il lungo viaggio di lavoro , furgoncino per i traslochi al mare etc etc )

Questo e' il business model di Tesla per il progetto Robotaxi , le auto costruite negli ultimi 2 anni hanno telecamere anche all' interno e permettono di lasciar guidare la propria auto ad altre persone mentre non la si usa , questo permette di guadagnare soldi e anche chi non ha il capitale iniziale per prendersi una tesla riesce lo stesso ad acquistarla perche' "la fa lavorare"
Avatar utente
Athlon
Utente Registrato
 
Messaggi: 2059
Iscritto il: mer nov 19, 2003 6:22 pm
Località: Sono qui per colpa di SIX

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda age073 » ven giu 26, 2020 9:18 pm

Il concetto è molto figo....io però non so se me la sentirei di farla guidare a qualcun altro... però l'idea è figa!
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » ven giu 26, 2020 9:54 pm

age073 ha scritto:....io però non so se me la sentirei di farla guidare a qualcun altro...

Ma non e' la macchina tua...

E' la macchina di tutti, che ciascuno la prende quando gli serve, della tipologia urbana o autostradale a seconda delle esigenze...

Il problema sara' quando nei momenti di punta ti serve un'auto e non c'e'... :asd:
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 39344
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda age073 » ven giu 26, 2020 11:10 pm

..."permettono di lasciar guidare la PROPRIA auto"...

Comunque se non è mia peggio me la racconti, come faccio a tamarrarla?? :lol
Oh, sabato andiamoasbafaredaldomanda?
Eh?
Ehlkazzo!
Avatar utente
age073
Utente Registrato
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: ven ago 11, 2006 1:04 pm
Località: Sunny Anconashire
La/le tua/e Moto Guzzi: 850 GT California

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda sevendays » sab giu 27, 2020 7:39 pm

fabiolemans1 ha scritto:
sevendays ha scritto:Quando esce un modello migliore. Io ho una 147 del 2001...

Quindi io non sono tanto matto a volerne comprare una adesso, possibilmente a tre porte?
-fabio-


In 19 anni e 290k km ho cambiato una volta la frizione, 4 volte i braccetti delle sospensioni, 2 volte la barra stabilizzatrice, 2 volte i gommini marmitta, 4 volte la cinghia, 2 volte l'idroguida e relativi tubi, 2 volte la pompa di benzina, 1 volta i semiassi anteriori, sostituito le casse audio. Le plastiche morbidose sono appiccicose, tutte le lucine sulle manopole si sono bruciate, ho messo il GPL 9 anni fa e devo stringere ogni due mesi un paio di fascette altrimenti puzza, uso olio motore specifico per gas. La carrozzeria sta sbiadendo. My 2 cents.
Avatar utente
sevendays
Utente Registrato
 
Messaggi: 1637
Iscritto il: mer mag 06, 2015 5:12 pm
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1400 custom

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabiolemans1 » dom giu 28, 2020 10:20 am

Grazie.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 15734
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » dom giu 28, 2020 7:22 pm

Anch'io ho avuto una delle primissime 147 venduta un 5 anni fa con 170.000 km

Non aveva mai nulla, nessuna riparazione, ma la benzina che beveva non aveva uguali... :asd:

Per dire aveva un problema fin quasi dall'acquisto, un certo consumo di olio direi un po' anomalo...

Il meccanico mi ha detto dalle valvole...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 39344
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » dom giu 28, 2020 7:24 pm

Anch'io ho avuto una delle primissime 147 venduta un 5/6 anni fa con 170.000 km

Non aveva mai nulla, nessuna riparazione, ma la benzina che beveva non aveva uguali... :asd:

Per dire la verita' aveva un problema fin quasi dall'acquisto, un certo consumo di olio direi un po' anomalo...

Il meccanico mi ha detto dalle valvole...per lui quasi un caso classico...
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 39344
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda leolito » mar giu 30, 2020 7:51 am

Un mio caro amico ha una JTD con 1/3 in piu' di quella di sevendays e ha fatto la meta' dei lavori scritti nel post.
Onestamente una macchina ben riuscita, che oggi costa solo qualche spiccio da usata (peccato) ....

IL problema delle plastiche appiccicose e' comune e diffusissimo non solo nelle auto ma in tanti prodotti venduti con la "plastica gommosa ecologica" ... io ho lo stesso schifio in uno dei rasoi elettrici ...
Per risolvere scartavetrare e riverniciare con vernice per plastiche in "matt" (quindi non lucido) NON gommosa. L'effetto viene bene e dura nel tempo...

Il puzzo di GPL nel motore lo risolvi facilmente sostituendo i manicotti e tubazioni (dopo qualche anno diventano duri come .... ossa), e le fascette (prendile buone da negozio autoricambi non le cineserie al brico).

Poi rispondo all'ultimo link .... ci sono un paio di altri temi interessanti sommersi nell'articolo, inerenti alla discussione. Vedi che quando vuoi ci ti impegni :asd: :volemose:
Avatar utente
leolito
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 5849
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:49 pm
Località: oltre la Cortina di Ferro
La/le tua/e Moto Guzzi: California EV 1ma serie 'ubizzato'

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda fabiolemans1 » mar giu 30, 2020 11:18 am

leolito ha scritto:IL problema delle plastiche appiccicose e' comune e diffusissimo non solo nelle auto ma in tanti prodotti venduti con la "plastica gommosa ecologica" ... io ho lo stesso schifio in uno dei rasoi elettrici ...
Per risolvere scartavetrare e riverniciare con vernice per plastiche in "matt" (quindi non lucido) NON gommosa. L'effetto viene bene e dura nel tempo...


proseguo l'ot (sorry): è un problema che affligge persino le ferrari 348/355.
-fabio-
la mente è come il paracadute: funziona solo quando è aperta
Avatar utente
fabiolemans1
Utente Registrato
 
Messaggi: 15734
Iscritto il: ven lug 21, 2006 12:29 pm
Località: messina

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda olfra » mar giu 30, 2020 9:20 pm

sevendays ha scritto:Questo per quanto riguarda l'architettura di sistema e la sua manutenibilità.
[...]
In genere l'automotive europea non è in grado di innovare, né lo desidera. Preferisce vivere di rendita usando le stesse cose di 20 anni fa.


In questo Tesla è stata davvero avanti, come approccio generale all'auto....
Diciamo che aver voluto approcciare "il cervello" dell'auto in un modo diverso, appunto da software house, e non da automotive classico, ha provato sul campo un concetto che funziona, è manutenibile e che è quasi obbligatorio che gli altri dovranno seguire, data la bontà del design.

Sono partiti con la purezza di occhio vergine, fatalmente rivoluzionario, portando un concetto d'auto sempre più definita dal software.... magari inizialmente languendo dal punto di vista industriale (ma su questo si sono rifatti, visto che bastava imparare/acquisire da un mercato consolidato) e innovando dove altri stagnavano da anni.

Questo per dire che il design software Tesla sarebbe comunque buono anche se Tesla fosse endotermica, elettrica o non elettrica (chiaramente un sistema del genere è meglio sposato con un motore elettico, per via delle possibilità di controllo realistiche).

Cioè per dire... solo quattro anni fa era quasi difficile ed esoterico procurasi su anche modelli nuovi di auto la famigerata scheda fisica SD da inserire con le nuove mappe aggiornate (!!!!)... per non parlare di quelle che avevano ancora la mappa su CDROM (!!"!"£!) per non parlare di banali aggiornamenti dell'infotainment (che se aveva qualche buco te lo tenevi...)...... per non dire di case tedesche anche di lusso che facevano pagare l'opzione per avere una porta USB (!!!!!) .......modelli totalmente di approccio anacronistici in un mondo che era già assuefatto oramai a mappe realtime su telefonino e computer a casa fantascientifici da 1000 euro....

.... adesso fortunatamente c'è stato un bello scrollone e una sveglia su queste cose... sacrosantemente....

NVIDIA davvero oramai sta "pigliando tutto", penso che sarà l'OEM "obbligato" di ogni veicolo che richieda analisi sofisticata di sensori e immagini.... (anche ovviamente presenti su Tesla... qui un sito di lista macro componenti non ufficiale.... https://teslatap.com/undocumented/ )
Avatar utente
olfra
Utente Registrato
 
Messaggi: 1200
Iscritto il: mer feb 06, 2019 11:50 pm
Località: Su, dove volteggiano V35

Re: progressi nei veicoli elettrici

Messaggioda Cane » mer lug 01, 2020 4:44 pm

Auto, Tesla supera Toyota. E' il produttore che vale più al mondo.

Capitalizzazione di mercato di 207,2 miliardi di dollari.
Paolo
Avatar utente
Cane
Socio Tesserato 2020
 
Messaggi: 39344
Iscritto il: dom giu 04, 2006 10:06 pm
Località: Cecina LI
La/le tua/e Moto Guzzi: California 1000C

PrecedenteProssimo

Torna a Forum Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 75 ospiti